Navigare Facile

Da Vedere a Gussago

Turismo a Gussago

Caratterizza Gussago la Santissima, ex complesso domenicano in cima al colle Barbisone la cui data di costruzione Ŕ incerta; sono certe, invece, le modifiche apportate all'originaria struttura, avvenute tra il sedicesimo e il diciassettesimo secolo per volere dei Domenicani.

Alla soppressione del convento, l'edificio divenne casa di villeggiatura, poi proprietÓ di Gian Battista Gigola e residenza del pittore Inganni. Oggi Ŕ proprietÓ di tutta la comunitÓ essendo stato acquistato dal Comune nel 2010.

Da visitare Ŕ anche la Chiesa di San Rocco, posizionata su quell'altura che porta al santuario della Madonna della Stella, a pianta centrale ed eretto nel sedicesimo secolo lý dove apparve la Madonna nel Maggio del 1536. Vi si giunge attraverso il Sentiero delle Croci.

Settecentesca Ŕ invece la parrocchiale di Santa Maria Assunta mentre fulcro di Gussago Ŕ Piazza Vittorio Veneto. E' qui che il paese accoglie la tradizionale festa dell'uva che da una quarantina di anni viene organizzata l'ultima domenica del mese di Settembre.

Altro evento a Gussago, che vale la pena vivere, Ŕ la festa degli alpini, in programmazione nel mese di Aprile. Non dimentichiamoci di visitare i dintorni di Gussago, o meglio le sue frazioni come Casaglio, Piedeldosso, Villa, Sale e Navezze.

Dove